Storia della Chiesa moderna e contemporanea

Istituto Superiore di Scienze Religiose

Laurea in Scienze Religiose

Nessun Indirizzo



Anno di corso: 3
Crediti: 5
Docenti

Obiettivo:

Il corso intende fornire un quadro generale dell’età della riforma, dell’assolutismo, del liberalismo, del totalitarismo e del secondo dopoguerra per cogliere temi e sviluppi nodali della vita della Chiesa fra epoca della cristianità e secolarizzazione. Lo studente dovrà acquisire il significato degli eventi, dei movimenti spirituali, delle correnti culturali, delle dinamiche ecclesiali e degli indirizzi pastorali con la possibilità di penetrare nelle questioni dogmatiche attraverso la via della loro genesi nel campo storico.


Programma:

Il corso comprende quattro parti: i. La Chiesa nell’età della Riforma; ii. La Chiesa nell’età dell’Assolutismo; iii. La Chiesa nell’età del liberalismo; iv. La Chiesa nell’età del totalitarismo e del secondo dopoguerra. Prima parte: 1. Le cause della riforma protestante; 2. La riforma di Martin Lutero, la diffusione del protestantesimo in Germania e il conflitto con l’impero fino alla pace di Augusta; 3. Giovanni Calvino e lʼorganizzazione della Chiesa ginevrina; 4. Lo scisma e la riforma in Inghilterra; 5. Aspetti generali della riforma cattolica e della controriforma; 6. Il Concilio di Trento. Seconda parte: 1. I caratteri generali dell’Assolutismo; 2. Il Giurisdizionalismo confessionale; 3. Il Giansenismo; 4. Il Gallicanesimo; 5. La Chiesa e l’Illuminismo. Terza parte: 1. Le conseguenze della Rivoluzione francese; 2. La Chiesa e il regime liberale; 3. La Chiesa e il liberalismo; 4. La Questione romana fino al 1870; 5. Il Sillabo di Pio ix; 6. Il Concilio Vaticano i. Quarta parte: 1. La Questione romana dopo il 1870; 2. La Chiesa e la Questione sociale; 3. La crisi modernista; 4. La Chiesa di fronte alla prima guerra mondiale; 5. La Chiesa e il fascismo; 6. La Chiesa e il nazismo; 7. La Chiesa durante la seconda guerra mondiale; 8. Il Concilio Vaticano II.
 
Metodo:
Gli argomenti vengono presentati attraverso lezioni frontali, secondo il modulo storico-critico volto a fornire criteri, interpretazioni e chiavi di lettura delle varie tematiche affrontate. Lo studio si avvarrà anche di alcune dispense o schemi forniti dal docente. Oltre al manuale segnalato in bibliografia, durante le lezioni saranno indicati agli studenti testi e articoli utili per l’approfondimento dei temi trattati. È prevista una prova finale in forma di colloquio sui contenuti del corso nella sessione ordinaria degli esami. Si richiede la partecipazione attiva in classe e ai momenti di discussione.


Avvertenze:
Bibliografia:

G. Martina, Storia della Chiesa da Lutero ai nostri giorni, Brescia 1995, voll. I-IV.